Spaghetti alla San Giuannidd: tra gusto e devozione

Gli spaghetti alla San Giuannidd sono un esempio della devozione pugliese che sfocia nella preparazione di piatti e ricette dedicate ai Santi, una tradizione che forse risale alla voglia di prendere per la gola anche chi sta in alto e conquistarne così favori e miracoli.

La ricetta che vi proponiamo oggi, sebbene sia fatta con ingredienti poveri come tradizione culinaria pugliese vuole, è un piatto della festa, una pietanza che nasce per celebrare la festa di San Giovanni Battista, il 24 giugno.

Ma il sapore e la bontà di questa pasta lo hanno reso un piatto per tutte le stagioni, adatto anche alle spaghettate notturne che nel periodo estivo sono così frequenti.

Vediamo come si preparano.

Spaghetti alla San Giuannidd: quali ingredienti servono?

Come vi dicevamo, gli ingredienti necessari per preparare questo piatto sono semplici, poveri, come da migliore tradizione pugliese, ma uniti danno vita a un piatto speciale.

Per preparare gli spaghetti alla San Giuannidd avrete bisogno di questi ingredienti:

  • 400 gr di spaghetti
  • 500 gr di pomodori ciliegino
  • 5 acciughe sott’olio
  • Peperoncino secco
  • Capperi
  • 2 spicchi d’aglio
  • Olive Nere
  • Sale
  • Olio EVO

Avete tutto? Bene, passiamo alla preparazione.

Come si preparano?

Mentre fate bollire l’acqua per la pasta preparate il condimento.

Fate soffriggere aglio e peperoncino in una padella con l’olio. Quando l’aglio sarà dorato, aggiungete le acciughe e i pomodori divisi a metà. Durante la cottura schiacciate i pomodori in modo che rilascino il loro sughetto. 

Fate cuocere a fuoco lento per circa un quarto d’ora.

Aggiungete al sughetto un po’ di acqua di cottura, i capperi e le olive nere e spegnete il fuoco dopo un minuto circa.

Scolate al dente gli spaghetti e poi versateli nella padella del condimento. Amalgamate tutto per un paio di minuti e servite i vostri spaghetti alla San Giuannidd.

Buon appetito!

Spaghetti alla San Giuannidd: quale vino abbinare?

Un piatto così ricco di gusto ha bisogno di un vino che si esalti nell’abbinamento.

Vi proponiamo, anche per ragioni campanilistiche, di abbinare a questi spaghetti un Macchia Primitivo di Manduria DOP, un vino di struttura notevole ammorbidito dal suadente calore del primitivo, che termina in note di lunga dolcezza.

E voi? Cosa abbinereste agli spaghetti alla San Giuannidd? Fatecelo sapere nei commenti.

Seguiteci su Facebook, Instagram e Pinterest per condividere con i vostri amici le nostre news, le nostre ricette e i nostri consigli.

Iscrivetevi alla nostra Newsletter se volete essere informati sulle nostre attività e se volete ricevere promo e offerte riguardanti i nostri vini e sul nostro olio. Riceverete subito uno sconto del 15% su tutti gli acquisti sul nostro Shop.

Author